S.

Epistolario inedito

Camillo Berneri
Epistolario inedito
(Volume primo-a cura di Aurelio Chessa/Pier Carlo Masini)
Archivio Famiglia Berneri Edizioni, Pistoia, 1980, pagine 157, Lire 4.000
In questo libro sono raccolte molte sue lettere e documenti senza data
dal 1918 al 1937, anno del suo brutale assassinio ad opera di sicari
stalinisti con la complicità-connivenza della Polizia catalana. In
particolare si segnala, per la cruda descrizione della difficile
condizione dei fuoriusciti italiani all’estero un documento non datato
inserito nell’Appendice : “il fascismo si scaglia con sistemi
umanamente inqualificabili contro tutti gli uomini che con la propria
intemeratezza costituiscono l’ultimo ostacolo alla sua matta
bestilità”. Il fascismo usa “metodi di cieca e brutale violenza, è
giunto ormai ai limiti estremi della barbarie…il ribrezzo che va
suscitando in tutto il mondo civile” ecc.
In una sua lettera del 1937 precisa chiaramente il suo pensiero in materia
politico-religiosa: “la generalità degli anarchici è atea e io sono agnostico, è
comunista e io sono liberalista (cioè sono per la libera concorrenza tra lavoro e
commercio cooperativi e lavoro e commercio individuali; è antiautoritaria in
modo individualista ed io sono sempicemente autonomista-federalista (Cattaneo
completato da Salvemini e dal sovietismo)”.
La sua mente geniale e la sua generosità internazionalista lo inducono ad
accorrere in Spagna per sostenere i Repubblicani, impegnandosi in multiformi
attività: “Io lavoro come un pazzo, non sapendo più come riuscire a conciliare
centomila occupazioni svariatissime”.
Il suo attivismo dava molto fastidio per cui fu calunniato ripetutamente. A sua
difesa intervenne anche il professor Gaetano Salvemini che scrisse: “Se non
sono completamente idiota. Berneri non può essere una spia…mi sento di
garantire la sua lealtà”.
Berneri era anche un tenace studioso storico-filosofico come dichiarato da lui
stesso in una lettera del 1933: “E in me c’è molto del topo di biblioteca” e
d’archivio.
Pierino Marazzani, giugno 2021